Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Mi chiamo Mattia Quaranta e mi sono diplomato lo scorso giugno presso l’ITIS “RIVOIRA” di Verzuolo, indirizzo informatico.

Nei giorni immediatamente successivi alla maturità, sono stato contattato alcune aziende del settore che operano nella zona, questo mi ha colpito e mi ha reso orgoglioso della scuola che ho frequentato.

Per me il percorso di 5 anni in questa scuola è stato molto formativo soprattutto in merito alle competenze di logica, di informatica e relazione (team working), che mi hanno permesso di entrare subito nel mondo del lavoro. Infatti, al momento, lavoro presso un’azienda che si occupa di sviluppare e gestire software di domotica.

0
0
0
s2smodern

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Ho trovato lavoro nell’ ufficio tecnico di un'azienda a Manta già da due anni  e mi trovo molto bene.

Senz'altro per fare il mio lavoro mi è stato utile il percorso scolastico che ho frequentato, soprattutto imparare ad utilizzare dei programmi di disegno Cad e l'elettrotecnica. 

Aver fatto l'Itis “Rivoira”, indirizzo Elettrotecnica ed Elettronica, mi ha aiutato anche con la possibilità di scegliere fra decine e decine di lavori che mi sono stati offerti, quello che mi piaceva di più. 

Tutt'ora mi vengono mandate offerte di lavoro, non più con la frequenza che avveniva dopo essermi appena diplomato, però ogni tanto mi arrivano offerte da siti in cui ho lasciato il mio curriculum.

Una cosa che ho trovato molto utile e che personalmente ritengo di aver fatto anche bene a fare, sono tutte quelle attività extrascolastiche che davano crediti formativi. 

Ad esempio aver preso l'attestato dell'ECDL mi ha permesso di stare un passo avanti rispetto agli ragazzi che non ce l'avevano, ed è sempre saltato all'occhio in tutti i colloqui di lavoro.

Tra i tanti attestati che possiedo c’è quello del FAI "Fondo Ambiente Italiano" dove si certifica che sono stato “aiutante cicerone” in una giornata FAI, è quello che ha colpito di più in un colloquio di lavoro.

Oltre a questo l'Itis mi ha aiutato, oltre ad avere una buona formazione scolastica, a far crescere la mia mentalità organizzativa e lavorativa perché sì, spesso c'erano diverse verifiche una dietro l'altra e diversi compiti da fare in fretta e bene, quindi da studente pesava e nessuno aveva voglia di studiare, però oggi vedo il risultato.

Al lavoro molto spesso arrivano imprevisti che mi vengono affidati e che devo risolvere subito, oppure mi capita di aver più lavori e di dovermi gestire la situazione da solo e di finirli tutti nelle loro date di scadenza, però come ho già detto è tutto fattibile grazie alla formazione che ho ricevuto.

MARCO SANTAMATO

0
0
0
s2smodern

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sono passati ormai tre anni da quando mi sono diplomato all’istituto tecnico I.T.I.S “G.Rivoira” di Verzuolo, indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica.

Tre anni in cui ho vissuto moltissime nuove esperienze. Molte delle quali proprio grazie alla scelta del percorso di scuola secondaria superiore che ho intrapreso.

Scelta che avviene notoriamente in un momento molto delicato, nel corso del quale si ha raramente raggiunto la maturità necessaria per prendere una decisione pienamente consapevole.

A mio avviso, le serate informative riguardanti l’orientamento sono fondamentali. Aiutare i giovani nella scelta del proprio percorso formativo, sostenendoli con una documentazione aggiornata, affidabile e completa è importante perché ti permette di immergerti nella realtà della scuola che stai visitando, aiutandoti a prendere una decisione che sarà molto importante per il tuo futuro.

Istituiti tecnici come l’I.T.I.S. sono un ottimo trampolino di lancio.

Io sto lavorando in uno studio tecnico di progettazione. Le nozioni imparate a scuola mi sono diventate veramente di aiuto. Non solo le materie tecniche ma anche le materie letterarie. Saper scrivere e relazionarsi con le persone è essenziale.

All’I.T.I.S “G.Rivoira” di Verzuolo personalmente devo dire grazie. Grazie perché mi hanno fatto sentire parte di una famiglia.

Ormai sono passati otto anni da quando ho iniziato a frequentare la scuola superiore, ora più di prima sono contento della scelta che ho fatto. Una scuola non si basa solo sul nome che ha. L’importante è come tu personalmente affronti il tuo percorso scolastico e se di fronte a te hai persone competenti.

 Una scuola diventa “utile” grazie al personale che la rappresenta. All’I.T.I.S “G.Rivoira” di Verzuolo ho trovato persone preparate a cui devo tanto per quello che hanno fatto per me personalmente ma soprattutto per l’istituto. Quando ho iniziato c’era una classe sola per anno scolastico. Ora siamo a tre classi. Questo vuol dire che si sono fatti passi enormi.

Ancor prima di finire gli studi ho ricevuto chiamate per proposte di lavoro. Ho finito scuola tre anni fa e la situazione economica non era tanto diversa da oggi. Certo il mondo del lavoro è in difficoltà. Il mondo del lavoro però ha bisogno di persone competenti e il percorso formativo che ti offre un istituto tecnico è importantissimo.

NICOLAS   REI

0
0
0
s2smodern