Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Quest’anno è iniziato con la speranza di frequentarlo tutto in presenza. Non cambia la situazione delle norme di sicurezza. All’entrata ci misurano la temperatura per precauzione e per evitare il rischio di nuovi focolai. Grazie a queste norme e ai vaccini ci si sente più sicuri e si vive più sereni, pronti a vivere un anno scolastico in maniera completa, dal vivo e non dietro ad uno schermo. L’anno scorso è stato difficile, abbiamo riscontrato molte difficoltà con la Dad, si spera in un anno migliore.

Tommaso e Filippo

0
0
0
s2smodern

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Quest’anno, purtroppo, dobbiamo convivere con molte restrizioni, come l’anno scorso. Per ora almeno siamo in presenza e confidiamo di poter vivere “normalmente”. Un problema è che i bus sono pieni e così non si rispetta il distanziamento; è un problema da risolvere al più presto. I professori ci hanno detto che la quarta è una classe relativamente “tranquilla”, anche se ci hanno raccomandato di non sottovalutarla perchè il prossimo anno dovremo svolgere l’esame di maturità per poi concludere la nostra esperienza formativa. Abbiamo cambiato alcuni professori che, alla prima impressione, sembrano preparati e edisponibili. Le nostre aspettative sono molto alte, forse riusciremo finalmente a svolgere attività laboratoriali. In conclusione, tutto sommato all’Itis ci siamo sempre trovati bene e nonostante le difficoltà degli ultimi due anni i professori sono stati molto bravi a gestire la situazione complicata, non abbiamo dubbi che faranno di tutto per avvicinarsi il più possibile alla “normalità”.

Edoardo e Christian

0
0
0
s2smodern

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il rientro scolastico è sempre strano perché sancisce la fine delle vacanze. La situazione è sempre la stessa rispetto all’anno scorso. Però fa piacere tornare in classe e rivedere i propri compagni dopo mesi. Si spera che con il tempo la situazione migliori, visto che abbiamo fatto il vaccino. Una nota dolente è il trasporto, visto che siamo tutti ammucchiati sui bus. Speriamo che per il prossimo anno la situazione torni alla normalità, così da poter svolgere l’ultimo anno in tranquillità, senza tutte le norme che oggi applichiamo. 

Matteo e Filippo

0
0
0
s2smodern

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Riguardo alle mie prime impressioni su questo anno scolastico, mi pare che tra restrizioni e norme varie non sia cambiato molto dallo scorso anno, in quanto le mascherine, l’igiene delle mani e il distanziamento sono sempre presenti. Quest’anno (per fortuna) si possono usare i distributori di snack. Spero di svolgere attività alaboratoriali e di fare delle gite scolasstiche. Finalmente in classe abbiamo la lavagna multimediale.

Luca

0
0
0
s2smodern